FRAMES - Metodo alternativo

Un secondo metodo, decisamente pių ortodosso di quello appena esposto, č quello di immettere tutte le informazioni relative ai frames in un unico file, ottenendo il medesimo risultato e totalizzando 5 files creati per 4 visualizzati. Un rapporto decisamente pių favorevole, no?


principale-unico.html
[clicca per vederlo]


<HTML> 
<HEAD> 
<TITLE>Principale unico</TITLE> 
</HEAD> 
 
	<frameset rows="70,*"> 
  
		<frameset cols="92,*"> 

		<frame name="pagina1" src="sup-sinistra.html"> 
		<frame name="pagina2" src="sup-destra.html">

		</frameset> 
	  
		<frameset cols="92,*"> 

		<frame name="pagina3" src="inf-sinistra.html"> 
		<frame name="pagina4" src="inf-destra.html"> 

		</frameset> 
	  
	</frameset> 

<noframes> 
Mi dispiace questo documento fa uso di frames! 
</noframes> 
 
</HTML> 

Puntando la nostra attenzione solo sulle parti colorate (sono stati usati gli stessi colori dell'esempio precedente) noteremo che il frameset "principale" č quello in rosso, ed č responsabile della comparsa della linea rossa (che ovviamente appare cosė per scopi puramente didattici) in quanto non fa altro che dire al browser di dividere la finestra principale in due righe (la prima alta 70 pixels, e la seconda lo spazio rimanente).

Il secondo frameset (quello in blu) indica al browser che nella prima riga non va collocato un documento *.html ma un altro set di frames, che divide ulteriormente la finestra in colonne (la prima di 92 pixels e la seconda lo spazio rimanente). E' solo a questo punto che troviamo gli SRC che mi indicano quali documenti visualizzare nelle due colonne appartenenti alla prima riga.

Il terzo frameset (in verde) segue la stessa logica del secondo e si occupa anch'esso di dividere la riga che gli č stata assegnata in due colonne.


<< Impostazione 2x2  il NAME >>
CorsoHTML
di Francesco Ricca