Categorie \ Tempo libero \ Musica \ Mp3 \ Mp3 Download

Il modo più rapido per trovare e scaricare mp3? I software di condivisione file!

SITO LINGUA COMMENTO VOTO

Morpheus

ING La rete FastTrack è la più grande community di scambio file esistente sul web. Per accedervi e poter scaricare liberamente file mp3, ma non solo (immagini, video, software, giochi...), è sufficiente installare uno di questi tre client e registrarsi con un nome utente, il resto è facile ed intuitivo. Dei tre, Morpheus è da preferirsi per la totale assenza di plug-in che vi spiano... 5/5

KaZaA

Grokster

Audiogalaxy

ING Interamente dedicato alla ricerca di mp3, il "Satellite" di Audiogalaxy è un software molto leggero e facile da installare, che si interfaccia ad un network di utenti affollatissimo. Supporta il resume dei file e la richiesta di brani che al momento sono offline; da poco adotta qualche piccolo filtro per alcuni artisti 5/5

iMesh

ING Altra enorme community entro cui condividere file di ogni tipo; il programma supporta il download multisource ma è alquanto invasivo (installa uno spyware obbligatorio) 5/5

BearShare

IT La rete di Gnutella è completamente decentralizzata (è stato il primo network Peer to Peer, ovvero da utente direttamente ad altro utente senza la mediazione di un server); tra i numerosi client che la sfruttano, la nostra preferenza va a BearShare, unico di cui esiste la pagina italiana 4/5

WinMX

ING Defunto Napster, il protocollo di gestione dei suoi server è sopravvissuto, andando a creare tutta una serie di network di open server. A queste reti, spesso zeppe di file di ogni genere, si può accedere tramite numerosi client, il più famoso ed usato dei quali è WinMX. Nato come clone di Napster destinato ad aggirarne le protezioni, ha successivamente integrato al proprio interno un protocollo proprietario per lo scambio P2P, che, affiancato a quello OpenNap, va a costituire una delle più vaste comunità online 5/5

Napster

ING Non potevamo non citare il padre di tutti i software di file sharing, colui che ha tracciato la via e ha combattuto per primo la battaglia della libera musica in libero web. Napster oggi è un morto che cammina, però usato insieme al suo simbionte Napigator, può ancora rendersi utile, interfacciandosi ai tanti server OpenNap sparsi per il web 3/5